The new guide has finally arrived! "La Rotonda" di Andrea Palladio is available in our bookshop and on the Facebook shop!

On September 21st, 1786, Goethe described Villa “La Rotonda” in his “Italian Journey” using these words: “Today I visited the splendid building which stands on a pleasant elevation about half a league from the town, and is called the “Rotonda”. It is a quadrangular building, enclosing a circular hall, lighted from the top. On all the four sides, you ascend a broad flight of steps, and always come to a vestibule, which is formed of six Corinthian columns. Probably the luxury of architecture was never carried to so high a point”. Today, in his book “La Rotonda di Andrea Palladio”, professor and artist Gian Antonio Golin depicts the Villa with a detailed fascinating overview of the clients, the inside, the outside, the decorations, the architecture-nature bond and the design . The final outcome is an adaptation of the religious connotations of temples and churches into a private building. The guidebook offers plenty of pictures by the artist Tranquillo Cortiana showing the Villa’s exterior and interior, unique and never seen snapshots like the ones about the ground floor and the impressive kitchen.

The book and the photos will lead the reader to a magic place arousing a strong sensation of astonishment, today more than yesterday.


La Rotonda di Andrea Palladio - La nuova guida edizione febbraio 2021

Con i testi di Gian Antonio Golin (professore alla Sorbonne di Parigi) e le foto di Tranquillo Cortiana (vero cacciatore di immagini e sensazioni visive), presentiamo la nuova guida della Rotonda, disponibile nel nostro bookshop in italiano e inglese al prezzo di 10€.⁣

Così, il 21 settembre 1786, Goethe descrive Villa "la Rotonda" nel suo "Viaggio in Italia": "Oggi andai a vedere la splendida casa detta "La Rotonda", posta sopra un'amena altura a mezz'ora di strada dalla città. E' un edificio quadrangolare che racchiude una sala rotonda illuminata dall'alto. Vi sia accede dalle quattro scalinate, e ad ogni ingresso si trova un vestibolo formato da sei colonne corinzie. L'architettura forse non ha mai creato nulla di più lussuoso." Oggi Gian Antonio Golin, nella "La Rotonda di Andrea Palladio" illustra la villa incantando il lettore con una visione dettagliata sulla committenza, gli interni, gli esterni, la decorazione, il connubio architettura-natura, il progetto, il cui risultato finale consiste nella trasposizione di un modello che si prestava a evocare la sacralità di un tempio o di una chiesa per consegnarlo, adattandolo, a una fabbrica civile. La Guida offre molteplici fotografie di Tranquillo Cortiana che ritraggono gli esterni e gli interni della Villa. Scatti unici e inediti come quelli del piano terra e della cucina monumentale.
La guida e la documentazione fotografica condurranno il lettore in un luogo magico che suscita, oggi più di ieri, stupore e meraviglia.
Vi aspettiamo nel nostro Bookshop in Via della Rotonda, 45 a Vicenza, aperto in stagione o su prenotazione al numero 333 6409237.